Trent’anni dopo Benevento ricorda Delcogliano

Benevento- Il 27 aprile 1982 Raffaele Delcogliano, democristiano e assessore regionale al lavoro, veniva ucciso insieme al suo autista, Aldo Iermano, dalle Brigate Rosse. Trent’anni dopo Benevento ricorda la figura del politico sannita e quel delitto assurdo, l’ennesimo avvenuto in una stagione di sangue e di odio sociale. Nell’aula magna ‘Palatucci’ del liceo classico Giannone sarà celebrata la quarta edizione delle ‘giornate Giannoniane’, e per l’occasione che si terrà il prossimo trenta aprile, è stato organizzato il convegno ‘La storia e la memoria, a trent’anni dall’assassino di Raffaele Delcogliano’. Alla manifestazione prenderanno parte lo storico Francesco Barbagallo, il giornalista Gino Grimaldi autore del libro dedicato a Delcogliano, ‘Nessuno salva l’assessore’, e il parlamentare Giovanni Bachelet, figlio di Vittorio anche lui ucciso nella facoltà di Scienze Politiche a Roma dalle Br. L’occasione sarà una riflessione sul filo della storia per non smarrire mai la memoria di quei giorni e di quegli eventi luttuosi.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.