Astec, riesplode la rabbia dei lavoratori

Avellino- Punto e a capo. Gli 86 lavoratori della Astec da dicembre in cassa integrazione per cessazione dell’attività hanno ripreso a protestare davanti ai cancelli della Fma. E’ riesplosa la rabbia di chi da mesi non lavora e non sa se mai potrà tornare a lavorare. Martedì mattina in Prefettura si terrà un incontro per trovare una soluzione alla vertenza sempre più complicata della Astec. E gli operai lanciano pesanti accuse alla classe politica irpina. Si sentono abbandonati da tutti, e lo hanno scritto nero su bianco su volantini che hanno distribuito nei pressi dello stabilimento di Pratola Serra dove è ripresa la mobilitazione dei lavoratori che fino a qualche mese fa si occupavano della pulizia all’interno della maggiore fabbrica irpina.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.