Undici avvisi di garanzia a Paternopoli per la ricostruzione post sisma

Paternopoli- A più di trent’anni dal sisma che devasto l’Irpinia, cresce l’elenco degli scandali legati alla ricostruzione. Una vera e propria bufera giudiziaria, questa volta, si abbatte sul comune di Paternopoli dove la Procura della Repubblica di Ariano Irpino ha emesso ben undici avvisi di garanzia nei confronti dell’ex sindaco di Paternopoli, Raffaele Duilio Barbieri, attualmente capogruppo di minoranza, di nove ex consiglieri di maggioranza e opposizione e di un dipendente comunale.

Immediata la reazione del primo cittadino, Andrea Forgione che in un’intervista, senza indugio, ha così dichiarato ” Barbieri si deve dimettere. Paternopoli, ora, si liberi del tutto del demitismo”. La notizia ha scatenato polemiche su polemiche e non sono esclusi altri colpi di scena.