Il Benevento stende il Viareggio e porta a casa i suoi primi tre punti

Benevento- Gioca bene, vince e convince il nuovo Benevento formato 4-3-1-2 del bravo Martinez che mette nel paniere i suoi primi tre punti ma, soprattutto, tanti applausi. E’ un Benevento decisamente diverso da quello visto a Perugia, più equilibrato e coperto ma capace di ripartire in ogni momenti senza affanno.

Euforico il Mister che in sala stampa elogia i suoi “Sono davvero felice per la prestazione della squadra a cui faccio i complimenti. Ciò che mi è piaciuto – ha continuato Martinez – é stato soprattutto l’atteggiamento del primo tempo in cui meritavamo sicuramente il secondo gol. Ho notato la giusta mentalità, quella che serve a vincere partite come questa: la risposta caratteriale c’è stata, e bisogna tener presente che non era affatto semplice ripartire fopo una sconfitta come quella di Perugia.

Oggi abbiamo velocizzato il gioco e ci siamo comportati benissimo nelle situazioni di uno contro uno sia nel primo tempo che nella ripresa. Mi sono piaciuti molto i movimenti degli attaccanti e le invenzioni di Montiel nel primo tempo e di Mancosu nella ripresa. In difesa abbiamo assunto gran sicurezza disputando un’ottima partita. L’inserimento di Mengoni, un vero leader, ci ha dato una marcia in più in quanto ha tranquillizzato sia i compagni di reparto che Rajcic. il croato è stato più libero di svariare e pur essendo lontano dalla condizione migliore ha mostrato di essere indispensabile”  

E’ il caso di dire che il “Benevento è tornato”. Perugia & Co. sono avvisati .

TABELLINO:

Benevento :  Gori (23’pt Mancinelli) ; Pedrelli, Signorini, Mengoni, D’Anna; De Risio (19’st Davì), Rajcic, Montiel (8’st Cristiani); Mancosu; Marchi, Germinale. A disp. Mancinelli, Anaclerio, Siniscalchi, Davì, Cristiani, Montini, Altinier. All. Martinez

Viareggio :  Gazzoli, Carnesalini, Fiale, Sorbo; Pellegrini, Pizza, Calamai (19′ st Gerevini), Guerra (28′ Peverelli) ; Maltese; De Vena (19′ Giovinco), Magnaghi. A disp. Furlan, Conson, Trocar, Sandrini, Peverelli, Gerevini, Giovinco. All. Cuoghi. Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata. Assistenti Camillucci-Bellagamba entrambi di Macerata. Note: giornata soleggiata, temperatura intorno ai 25 gradi. Spettatori 3.157 (paganti 1.433, abbonati 1.724). Angoli: 5-1 per il Benevento. Ammoniti: 25′ pt Fiale per gioco falloso, 28′ Carnesalini per fallo di mano. 34′ Germinale per simulazione, 42′ st Rajcic per proteste.