La ‘ndrangheta in Lombardia. Maroni dove sei?

MILANO – Ricordate il monologo di Roberto Saviano, nella puntata di “Vieni via con me”, del 16 novembre 2010? Se non ve lo ricordate, ecco una breve sintesi. Partendo dalla storia dei tre cavalieri spagnoli Osso, Mastrosso e Carcagnosso, Saviano affrontò l’argomento relativo alla diffusione della ‘ndrangheta in Lombardia. Ricordò il mito dell'”onorata società” e spiegò il paradosso, tutto italiano, di organizzazioni criminali estremamente disciplinate nel contesto di un’Italia senza disciplina. Il giornalista e scrittore partenopeo illustrò anche le modalità d’affiliazione, il ruolo dei codici e l’organizzazione del cartello criminale, paragonata ad una grande azienda, con struttura verticistica. Parlando della diffusione dell’organizzazione stessa, egli affermò che i suoi tentacoli arrivano ovunque. “La Lombardia – disse con precisione – è la regione con il più alto tasso s’investimenti criminali d’Europa”. Ciò, a causa soprattutto delle infiltrazioni, a tutti i livelli, della ‘ndrangheta. A sostegno di questa tesi, mandò in onda anche un filmato che mostrava la riunione, a Paderno Dugnano, alle porte di Milano, dei capi della ‘ndrangheta lombarda. La quale, affermò Saviano richiamandosi alle carte dell’inchiesta della Divisione Investigativa Antimafia a Milano e Reggio Calabria, cerca il dialogo soprattutto con la Lega. Questa frase scatenò le ire di Roberto Maroni, allora ministro dell’Interno, che si disse “offeso e indignato”. Ieri la Lega ha chiesto l’azzeramento della Giunta Formigoni, in Lombardia, dopo l’arresto dell’assessore regionale alla Casa, Domenico Zambetti, accusato di aver comprato quattromila voti (risultati poi decisivi) della ‘ndrangheta alla modica cifra di 50 euro l’uno, e quindi sborsando duecentomila euro. Non si tratta di un leghista (Zambetti è un pidiellino), ma quantomeno è la prova che le parole di Saviano non erano basate sul nulla. Maroni dove sei?

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.