Aggredisce moglie e figlia perchè non puliscono bene casa

VERONA-Un pazzo scatenato, un soggetto pericoloso da allontanare dalla famiglia se le accuse saranno confermate dopo le verifiche del caso. E’ avellinese lui ma da anni dimora a Verona e proprio i carabinieri della Compagnia di Verona lo hanno arrestato con l’accusa di aver picchiato la figlia e di averle procurato fratture alla mascella e al naso. L’uomo, che ora si trova in carcere, è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate e si sarebbe scagliato dapprima contro la moglie ritenuta colpevole di non aver sbrigato le faccende domestiche a regola d’arte e poi, quando la figlia ha provato a difendere la madre, ha colpito la ragazza diciottenne, procurandole le fratture giudicate guaribili in 30 giorni.