Al Gesualdo il Concerto “L’irpinia per l’Emilia”

Avellino. Lunedì 19 novembre, alle 11 presso la sede centrale della Banca della Campania verrà presentato il concerto di beneficenza per il Teatro comunale di Ferrara, danneggiato dal sisma del Maggio scorso.

L’iniziativa, L’Irpinia per l’Emilia,  è organizzata dal Teatro Carlo Gesualdo di Avellino in collaborazione con l’Aorn Moscati, Prima Tivvù, Vigili del Fuoco e MetaEdil Com con il patrocinio della Banca della Campania. L’evento si terrà presso il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino il prossimo 15 dicembre 2012 alle 20,30.

L’iniziativa è particolarmente interessante perché da un lato nasce a ridosso del concertone di Campovolo, Italia loves Emilia, organizzato in Settembre dalla maggior parte dei cantanti Italiani proprio per i cittadini emiliani, dall’altro perché offre come palcoscenico un luogo come l’Irpinia, che è molto sensibile alle tematiche che riguardano i sisma. Nelle menti di ogni cittadino irpino è ben presente il ricordo del fortissimo sisma che colpì la zona nel 1980.

Il concerto di beneficenza vedrà esibirsi sul palco gli Effetti Collaterali, la band di medici-musicisti dell’Azienda ospedaliera Moscati che interpreteranno i più grandi successi del repertorio del grande Lucio Battisti. Inoltre, la band sarà presente alla conferenza stampa di Lunedì. Alla conferenza saranno presenti anche il presidente del Teatro Gesualdo Luca Cipriano, il direttore generale del Moscati  Giuseppe Rosato, il direttore generale della Banca della Campania Francesco Fornaro, il comandante dei Vigili del Fuoco Alessio Barbarulo e l’amministratore delegato della MetaEdil Com Angelo D’Agostino.

L’incasso sarà interamente devoluto per la ricostruzione del Teatro comunale di Ferrara, che è stato gravemente danneggiato.