La Sidigas perde ai supplementari con la capolista ma esce a testa alta

Avellino – Seconda giornata di ritorno del campionato italiano di Legabasket di Serie A; prima partita in maglia bianco verde per il neo acquisto Jaka Lakovic. A far visita alla Scandone vi è la capolista Cimberio Varese allenata dall’ex Frank Vitucci, match quasi impossibile per gli uomini di coach Pancotto.

pa_banner

Per tentare l’impresa Cesare Pancotto decide di partire col seguente quintetto: Lakovic, Ivanov, Richardson, Johnson, Dean ; gli risponde Vitucci con Banks, Green, Ere, Polonara, Dunston .

PRIMO QUARTO. Dopo due azioni sbagliate da entrambe le squadre, il primo canestro della gara è di marca bianco verde, con Ivanov bravo ad appoggiare da sotto canestro. Gli risponde subito Dunston che smarcandosi di Linton Johnson in area la mette dentro da due.E’ un batti e ribatti di azioni con due squadre pronte a darsela di santa ragione. Richardson e Ivanov segnano da due per la Sidigas; Dunston e Banks per Varese, dopo 3 minuti si è sul 6 pari. Lakovic dimostra da subito di che pasta è fatto e mette dentro una tripla che fa saltare in aria il palazzetto. Dunston, però in area è immarcabile e riporta i suoi sotto di uno con una schiacciata (9-8). Su una palla persa a metà campo Polonara finalizza un alley oop dettato da Green, dopo 5 minuti di gara Varese mette la testa avanti (9-10).

Su una penetrazione, Banks subisce fallo e mette dentro i due tiri liberi successivi, ci pensa subito Taquan Dean a riportare sotto i biancoverdi, mettendo dentro una tripla che fissa il punteggio sull’ 11-12. Rush mette dentro la prima bomba per gli ospiti e Polonara appoggia dentro da due costringendo a due minuti dal termine della prima frazione, Cesare Pancotto a chiamare il primo time-out (11-17).

Al ritorno in campo è una Sidigas coriacea che cerca di riavvicinare gli ospiti con un canestro di Dean, ma un tiro da metà campo di Green manda le squadre al primo mini riposo sul 13-20.

SECONDO QUARTO. Rientrati in campo, Polonara e Dunston appoggiano a canestro e Varese cerca di scappare via (13-24). Green con un tiro da due fissa un parziale per gli ospiti di 0-9 (13-26). Dragovic con una tripla cerca di dare la scossa (16-26). Dopo 4 minuti brutta tegola per la Sidigas, Taquan Dean si infortuna alla caviglia ed è costretto a lasciare il campo, entra al suo posto Mustafa Shakur che grazie ad un gioco da tre riavvicina gli irpini di 7 lunghezze dalla capolista (19-26). Lakovic si procura un fallo e mette dentro i due tiri liberi successivi; un minuto dopo mette dentro un assist per Richardson che a volo appoggia a canestro, continua il buon momento Sidigas (23-26). A mettere fine al parziale degli irpini ci pensa Talts appoggiando a canestro (23-28). Richardson segna di nuovo da due, ma Ere riporta gli irpini sulla terra mettendo grazie ad un gioco da tre (25-31). Lakovic è in serata di grazia e insieme a Shakur, con due canestri, portano gli irpini ad un possesso di distanza, costringendo a tre minuti dal termine coach Vitucci a chiamare il time-out (29-31).

Al rientro in campo, Johnson schiaccia a canestro e pareggia il risultato (31-31). Un minuto dopo si conquista un fallo e mette dentro i due liberi riportando i biancoverdi avanti (33-31). Ere con una tripla riporta Varese avanti di un punto, ma Lakovic è immarcabile e dopo essersi procurato un fallo, mette dentro i due tiri liberi successivi (35-34). Banks dalla linea della carità non sbaglia e Green segna da due, Varese prova di nuovo a scappare (35-38). Dragovic segna una tripla e subisce fallo senza sbagliare il tiro libero, Avellino è viva e va in vantaggio al riposo sul 39-38.

TERZO QUARTO. Al rientro sul parquet, il primo canestro è di marca ospite, con Banks abile a finalizzare un contropiede (39-40). Dragovic è in serata di grazia e mette dentro un’altra tripla, gli risponde, però, subito Polonara, autore anche lui di un canestro dalla lunga distanza (42-43). Banks finalizza un altro contropiede, un minuto dopo Ivanov appoggia da sotto canestro, le squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto su ritmi elevatissimi (44-45). Dopo 4 minuti, Green segna dalla lunga distanza, ma Ivanov, con un gioco da tre, riavvicina i lombardi (47-48). Dean risponde ad una tripla di Ere, è un match bellissimo quello a cui si sta assistendo al Paladelmauro. Polonara cerca di far scappare di nuovo i suoi con un’altra bomba da tre (50-54). Banks da dentro l’area è infallibile e mette dentro un altro tiro da due (50-56). Linton Johnson mette dentro due tiri liberi , ma Banks segna anche dalla lunga distanza, a due minuti dal termine della terza frazione si è sul 52-59. Prima di andare all’ultimo mini riposo, segnano da due Dean, Polonara, Banks e Johnson mette dentro due tiri liberi, si chiude il terzo quarto sul 56-63.

QUARTO QUARTO. Il primo canestro dell’ultimo quarto è un tiro da due di Talts, gli risponde subito Richardson con una tripla ed un appoggio a canestro, dopo due minuti di gioco coach Vitucci è costretto a chiamare il time out sul 61-66. Al ritorno in campo, Spinelli su un canestro da due si rende protagonista di un fallo antisportivo, inizia a spegnersi la luce per la Sidigas (61-70). Taquan Dean e Lakovic non si arrendono  e mettono dentro due tiri liberi a testa (65-70). Banks è indemoniato e segna da due, Dean subito dopo mette dentro una tripla, si è a metà dell’ultimo quarto sul 68-72. A 3 minuti dal termine, Ivanov con due tiri liberi porta la Sidigas ad un possesso di distanza (70-72). Lakovic mette dentro una tripla che a due minuti dal termine fa esplodere il palazzetto e riporta gli irpini avanti di un punto. (73-72). Ere segna da due nell’azione successiva, manca solo un minuto ed un solo punto separa le due squadre (73-74). A 36 secondi dal termine, Ivanov riacciuffa il risultato segnando un tiro libero (74-74). Nell’ultima azione Dunston stoppa Taquan Dean, si va al tempo supplementare.

1°TEMPO SUPPLEMENTARE. Dean è in trance agonistica e mette dentro la tripla del sorpasso (77-74). Banks subisce fallo da Lakovic e segna i due tiri liberi, è una partita al cardiopalma. Green firma il sorpasso ospite da sotto canestro (77-78). Dean segna un libero e riporta la parità; sull’azione successiva un fischio discutibile da parte degli arbitri assegnano un fallo tecnico a Lakovic con relativi canestri successivi, a due minuti dal termine si è sul 78-80. Richardson segna con un tiro da due riequilibrando il risultato ed un minuto dopo mette dentro due tiri liberi (82-80). A 11 secondi dal termine, Green segna dalla lunga distanza e Pancotto chiama il time-out (82-83). L’ultima azione purtroppo per la Sidigas non va a segno, si spengono le luci al Paladelmauro sull’82-83.

TABELLINO

SIDIGAS AVELLINO – CIMBERIO VARESE: (13-20, 39-38. 56-63, 74-74, 82-83)

SIDIGAS AVELLINO: Biligha, Lakovic 14, Richardson 17, Spinelli, Ivanov 12, Dragovic 10, Riccio, Salafia, Iurato, Shakur 5, Johnson 8, Dean 16. All. Pancotto

CIMBERIO VARESE: Sakota, Banks 23, Rush 3, Talts 5, De Nicolao 1, Green 12, Balanzoni, Bertoglio, Cerella, Ere 11, Polonara 20, Dunston 8. All. Vitucci