Avviate le consultazioni. Nessuna novità, la strada è in salita

pa_banner

ROMA – Prima giornata di consultazioni per il Presidente Napolitano che sin da questa mattina ha ricevuto al Quirinale i due presidenti delle Camere. Pietro Grasso e Laura Boldrini hanno ribadito al Capo dello Stato la necessità di arrivare il “prima possibile” alla definizione di un governo.

Un governo che tutti i partiti, in pratica, ricevuti dal Capo dello Stato hanno oggi chiesto a gran voce ma la cui formazione appare ancora molto difficile.

Il primo giorno di consultazioni al Quirinale per la formazione del nuovo governo scorre, dunque, non ci ha regalato alcuna novità dal momento che i partiti sostanzialmente hanno ripetuto le richieste annunciate. Come probabilmente accadrà domani quando Grillo chiederà un governo monocolore targato M5S e Silvio Berlusconi chiederà un governo di larghe intese Pd-Pdl. Uno scenario quest’ultimo che Pier Luigi Bersani, l’ultimo a essere ricevuto, vuole assolutamente scongiurare.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.