M5S: in Campania soltanto 309 euro per eleggere un parlamentare

pa_banner

NAPOLI  – Poco più di quattromila e trecento euro per fare la campagna elettorale ed eleggere 14 parlamentari. Proprio così. Mentre tutti parlano di rimborso ai partiti ecco l’ammontare delle spese sostenute dal MoVimento 5stelle della Campania per la passata campagna elettorale che ha fruttato ai grillini, per la sola Camera dei Deputati, 661.365 voti.

Nessun finanziamento pubblico, dunque, ma soltanto donazioni di singoli cittadini giunte al Movimento attraverso PayPal per un importo di 6mila 635 euro. Più del necessario atteso che per l’occupazione di suolo pubblico, il materiale propagandistico e le spese logistiche, i grillini hanno speso soltanto 4mila 334 euro tutti certificati. Facendo un po’ di conti, ogni singola elezione è costata soltanto 309,00 euro. 

 

 

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.