A rischio la Cassa Integrazione in deroga. Ora manca 1 miliardo e mezzo

pa_banner

ROMA – La crisi avanza ed ora è a rischio anche il futuro di 300mila cassintegrati in deroga oltre ai lavoratori in mobilità.

La cassa integrazione in deroga è una vera e propria emergenza nazionale; i soldi per gli ammortizzatori sociali non ci sono più e peggio non è possibile quantificare quelli necessari per il 2013. L’ultima previsione, quella dell’attuale Ministro del Lavoro, Fornero parlava di un fabbisogno di circa due miliardi e mezzo di euro ma le richieste, che sono in costante aumento, rendono inutile ogni possibile calcolo.

Insorgono i sindacati, protestano le Regioni e la vicenda degli ammortizzatori sociali che rischiano di far saltare il “coperchio” è già destinata a diventare il primo severo banco di prova per il nuovo Governo Letta.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.