Il senatore Mastrangeli va in Tv. La “rete” lo processa e lo caccia dal M5S

pa_banner

MILANO – Espulso con un processo on line. E’ toccato al Senatore Mastrangeli che dopo essere andato in Tv si è ritrovato a dover indossare i panni dell’imputato sulla rete dove, il Movimento 5 Stelle aveva organizza una consultazione consultazioni per esplellerlo reo di aver violato la “regola di evitare partecipazioni ai talk show” e di aver “danneggiato l’immagine del M5S con valutazioni del tutto personali”.

Lo annuncia sul suo blog Beppe Grillo dopo aver diffuso l’esito della consultazione a cui avrebbero preso parte circa 20mila iscritti di cui 17mila favorevoli all’allontanamento di Marino dal Movimento.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.