Mirabella Eclano. Pregiudicato viola la misura della sorveglianza speciale e finisce in manette

MIRABELLA ECLANO – Continua l’attività di controllo sul territorio da parte dei Carabinieri ed in particolare di quelli della Compagnia di Mirabella Eclano che hanno tratto in arresto un pregiudicato della zona che più volte aveva violato la misura della sorveglianza speciale. Dopo le formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Bellizzi Irpino. A Fontanarosa è stato denunciato un 63enne del luogo trovato in possesso di un coltello 21 centimetri e di una spatola in ferro.

pa_banner

Sempre i carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano hanno deferito all’Autorità un pregiudicato della provincia di Napoli per commercio di merce contraffatta e ricettazione. Durante un controllo alla circolazione stradale sulla Strada Statale 7, a bordo dell’autovettura del 50enne sono stati rinvenuti, celati in buste di cellophane, numerosi capi di abbigliamento e scarpe con marchio contraffatto e circa 300 cd-dvd contraffatti, privi del marchio SIAE.

In località Chianche, infine, a seguito di accertamenti e indagini finiva nei guai una donna di 46 anni del posto: è accusata di appropriazione indebita e appropriazione di cose smarrite. I militari dell’Arma hanno appurato, anche attraverso l’estrapolazione di fotogrammi dal sistema di videosorveglianza esterna all’istituto di credito, che la donna si era appropriata di un bancomat denunciato smarrito e relativo codice con il quale aveva effettuato indebitamente diversi prelievi.