I comuni del Sannio alle urne. Novità e sfide storiche

Tutti al voto. O quasi. Tra alleanze, liste di protesta e larghe intese, i comuni sanniti chiamati alle urne il prossimo 26 e 27 Maggio, sabato sera hanno ufficializzato le squadre in campo.

Occhi puntati innanzitutto su Montesarchio, tra i paesi più grandi del territorio. Tre liste, tutte civiche allo start: “Avanti”, del candidato sindaco Giuseppe Cecere, “Scegliamo Montesarchio” con Franco Damiano, e “Per Cambiare” con Raffaele Nazzaro.

Due liste,invece, a Morcone e Ceppaloni, con i Sindaci uscenti Costantino Fortunato e Claudio Cataudo chiamati a sfidare le compagini di Giancarlo Mandato ed Enzo Barone.

Storie diverse in Valle Telesina. A San Salvatore, Vitulano, Frasso e San Lupo,infatti, si torna alle urne anticipatamente. Motivi diversi, ma situazioni analoghe. Scontri, dunque, decisamente delicati. A San Salvatore Telesino si va in cabina dopo la caduta fragorosa dell’amministrazione Izzo, e in campo, come in passato, tornano Emilio Bove( “izziano” doc) e Fabio Massimo Romano.
A Vitulano, dopo l’annullamento delle elezioni da parte del Tar e del Consiglio di Stato, si ripropone la sfida di un anno fa, con Antonio De Maria (Impegno per Vitulano) e Raffaele Scarinzi (Più Vitulano) con l’aggiunta di Sandro Pedicini (Vitulano che verrà).

Frasso Telesino torna al voto dopo la prematura scomparsa del Sindaco Lino Massaro, con una partita da giocare su tre liste. Giuseppe Di Cerbo (Vice Sindaco uscente) Pasquale Viscusi e il giovanissimo Arcangelo Viscusi, gli attori in campo.

Discorso praticamente identico per San Lupo, dove dopo la scomparsa del Sindaco Mastrocinque, il Vice Sindaco uscente sfiderà Irma Cristina De Angelis. A Puiglianello ancora in gioco il Sindaco storico Tonino Bartone in lizza con Filippo Guarnieri. A Pontelandolfo si va alle urne dopo lo scioglimento anticipato, con tre liste guidate da Gianfranco Rinaldi, Umberto Patuto e Rocco Flavio Palladino. A San Leucio del Sannio invece la partita è a quattro: Nascenzio Iannace (Rinascita sanleuciana), Leucio Zollo (Uniti per la nostra Terra), Albino Ricci (Paese Mio) ed Eugenio Feleppa (Movimento Civico).

Due liste a Castelpagano (Michelino Zeoli, e Donato Bozzuto) e tre liste ad Arpaise ( Filomena Laudato, Renato Rossi, e Aurelio Esposito.)

Dinamiche complesse in gioco. Metà Sannio è in campagna elettorale.