Regione Lazio, bocciata proposta M5S: Fiorito si tiene il vitalizio

pa_banner

ROMA – Sì ai vitalizi non ancora erogati nelle legislature passate. No a quelli a partire dalla presente legislatura.

E’ quanto ha deciso la IV Commissione Bilancio della Regione Lazio, presieduta dal democratico Mauro Buschini. Seguendo quanto previsto già nella FInanziaria 2012, infatti, il vitalizio per i consiglieri è stato abolito a partire da questa legislatura. Restano invariati, invece, i vitalizi già previsti per le legislature precedenti, per l’abolizione dei quali il M5S aveva presentato un emendamento a firma della consigliera Valentina Corrado. La Corrado chiedeva di abolire i vitalizi la cui erogazione non sia ancora iniziata.

L’emendamento è stato respinto da tutto il consiglio regionale, ad eccezione, ovviamente, del M5S che l’ha proposto. Così, i pentastellati devono registrare un’altra sconfitta (o un’altra vittoria), dopo che pochi giorni fa era stato respinto un altro loro emendamento che prevedeva il blocco delle pensioni delle passate legislature. Provvedimento che dunque aveva salvato la pensione, tra gli altri, anche di Giuseppe Fiorito.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.