La polizia uccide un immigrato. E’ rivolta giovanile alla periferia di Stoccolma.

STOCCOLMA – Dopo le “banlieue” di Parigi è la volta di Stoccolma. Una periferia in fiamme con scontri tra giovani manifestanti e polizia per tutta la notte.

pa_banner

Quinta notte di scontri nelle periferie. Tutto come avvenne in Francia nel 2005 è partito dall’uccisione da parte della Polizia di un immigrato di 69 anni, nel disperato tentativo di reprimere un atto di piccola criminalità. Ma anche il frutto della fine del welfare e di un’ondata migratoria record.

Una notizia che sorprendente, che ha fatto velocemente il giro del mondo, perché il modello di integrazione per gli immigrati in Svezia ha fatto sempre scuola.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.