“Cantine aperte”: domenica spazio alla promozione territoriale. Foglia soddisfatto

Fiera Di Calitri prova

AVELLINO – Cantine aperte è un evento enoturistico nato nel 1993, per favorire un contatto diretto tra chi produce vino e chi ne è appassionato. 

Domenica prossima anche nelle cantine della Campania, come nel resto d’Italia, si fa festa con “Cantine aperte”, un invito a conoscere e apprezzare i territori del vino, il lavoro dei vignaioli, la nostra bella campagna.

Un evento che può rappresentare un’ulteriore spinta verso la promozione territoriale, come sottolinea anche l’on. Pietro Foglia (UDC), presidente della commissione Agricoltura del Consiglio Regionale della Campania. “Cantine aperte costituisce la perfetta sintesi del progetto per il futuro delle nostre aree, dove la vocazione produttiva agricola si fonde con la natura, i paesaggi, la cultura e le tradizioni dei luoghi. In Irpinia, terra di eccellenza vitivinicola, dovremo puntare su wine system e marketing territoriale, fondendo agricoltura, produzioni eno-gastronomiche e turismo. Dobbiamo progettare – conclude l’on. Foglia – un grande rilancio economico a beneficio del territorio e soprattutto dei nostri giovani”. 

In Campania molte aziende vitivinicole di Napoli, Salerno, Benevento, Avellino e Caserta che aderiscono al Movimento Turismo del Vino saranno aperte al pubblico con tante iniziative e novità. Il programma con l’elenco ufficiale delle cantine irpine e campane aderenti a Cantine Aperte è sul sito www.movimentoturismovino.it.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.