Roma, Far West a San Basilio. Dalla lite all’omicidio, fermato un vigilante

pa_banner

ROMA – Una lite per una precedenza mancata. La minaccia con un coltello. Gli spari.

E’ andata così la scena da Far West che è stata girata oggi pomeriggio a ROma, quartiere San Basilio, periferia Est e degradata della Capitale. Maurizio Alletto, 31 anni, e Moreno Coppi, 18, hanno dapprima battibeccato e poi sono passati alle vie di fatto. Scesi dall’auto, hanno iniziato a discutere animatamente, finché Alletto non ha accoltellato il più giovane. Il padre di quest’ultimo, Luciano Coppi, vigilante 53enne, è sceso dall’auto e ha fatto fuoco con la pistola d’ordinanza, colpendo alla nuca il 31enne, che è morto all’istante.

Il sequel della scena da Far West è stato vissuto pochi minuti più tardi, quando i sanitari del 118, accorso in pochissimi minuti, sono stati assaliti, rischiando letteralmente il linciaggio, da parte dei familiari della vittima, accorsi in strada dopo aver udito gli spari. Mentre soccorrevano il 18enne ferito, i sanitari sono stati vittima di una fitta sassaiola e di un’aggressione a calci e pugni. Il conducente dell’ambulanza ha probaiblmente riportato la frattura della clavicola. Solo le forze dell’ordine hanno riportato un minimo di quiete. Gli stessi operatori del 118, giunti per prestare soccorso, hanno dovuto essere trasportati al Pertini.