Balotelli. Prima un tweet di polemica poi cinguetta di nuovo e chiede scusa

MILANO – E’ il solito super Mario che dopo l’ennesimo cartellino rosso si agita e non ci sta per poi chiedere scusa, proprio come un bambinone. E accaduto di nuovo dopo la gara  Repubblica Ceca-Italia .

pa_banner

L’attaccante del Milan espulso nella ripresa dopo due gialli in 4′, dopo la gara lancia un  tweet dei “suoi” e attacca a testa bassa quanti lo avevano criticato per quei minuti di follia “ Scrivete quello che volete, ma in Confederations Cup tifate per un’altra nazione, ve lo dico con il cuore. E rivedete la partita bene, tutta”.

Poi la notte che, quasi sempre, porta consiglio con super Mario che cinguetta e scrive “La mia reazione non è stata giusta”.