Grande Spettacolo dell’Acqua, martedì a Napoli conferenza stampa di presentazione alla Suor Orsola Benincasa

fiera modificato

NAPOLI – Sta per alzarsi il sipario sull’ottava edizione de “Il Grande Spettacolo dell’Acqua”, che si terrà come al solito nell’incantevole cornice del Lago di San Pietro, a Monteverde, in provincia di Avellino. Martedì 11 giugno, alle 11:30, “La Fondazione Insieme per…”, organizzatrice della manifestazione, terrà una conferenza stampa di presentazione a Napoli, presso la Biblioteca Pagliara dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, in Corso Vittorio Emanule 292.

Anche quest’anno, infatti, la fondazione presieduta da Padre Angelo Palumbo ha organizzato la rassegna, che andrà in scena dal 27 luglio al 25 agosto, superando in questo modo le difficoltà che l’hanno costretta ad interrompere la scorsa edizione una settimana prima della naturale scadenza, a causa di una siccità perdurante nei territori del cerignolano, che vengono “abbeverati” anche dall’invaso di San Pietro. Al centro dell’evento, la vita di San Gerardo, il santo del popolo, che verrà narrata nelle repliche che andranno in scena ogni sera alle 21:30.

Alla conferenza stampa di presentazione, organizzata dall’Ufficio Stampa de “La Fondazione Insieme per…” e dall’ottimo Roberto Conte, responsabile dell’Ufficio Stampa dell’ateneo partenopeo, parteciperanno lo stesso padre Angelo Palumbo, presidente della fondazione, Vincenzo Pacilio, responsabile del progetto e volontario della fondazione, Enzo De Paola, presidente dell’Accademia Europea di Musica ed Arti dello Spettacolo, e Paola Villani, presidente del corso di laurea in Progettazione e gestione del Turismo culturale dell’Università Suor Orsola Benincasa.

Si affronterà l’argomento riguardante l’introduzione di un evento simile all’interno del vasto circuito del turismo culturale. Per quel che riguarda Monteverde, Il Grande Spettacolo dell’Acqua è riuscito infatti ad innescare quello sviluppo che una rassegna di tali proporzioni è senz’altro capace di creare. Senza ombra di dubbio, tuttavia, si parlerà anche dei numeri che hanno portato la manifestazione alla ribalta nazionale: 46mila spettatori solo lo scorso anno (stesse cifre dell’anno precedente con, lo ricordiamo, sette serate in meno), 228 repliche dal 2006 ad oggi, su un impianto scenico di 20mila metri quadrati. Punte di tremila e cinquecento spettatori in una sera, mentre quest’anno verrà ampiamente sfondato il numero delle duecentomila presenza totali. Numeri da capogiro, che hanno consentito alla fondazione di poter portare avanti gli oltre venticinque progetti che hanno visto la luce in Italia (Bisceglie, a Potenza, a Bari, a San Ferdinando di Puglia, a Lacedonia, ad Atella, a Rionero in Vulture) e nel mondo (India, Tanzania, Burundi, Filippine, Zambia). 

Info: www.grandespettacolo.it

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.