Alta Velocità. Sbloccati i primi fondi per la tratta sannita

pa_banner

BENEVENTO- Nel fine settimana il Consiglio dei Ministri ha sbloccato diversi fondi per la realizzazione di infrastrutture nel territorio nazionale, tra i quali quelli relativi al secondo lotto del progetto Alta Capacità “Napoli-Bari”, che interessa la tratta Cancello- Frasso Telesino.

Dei 7 mld di euro previsti per la costruzione della rete ferroviaria, sono già stati stanziati 1,8 mld; l’obiettivo del governo Letta è di ultimare i lavori entro il 2018, per colmare il divario infrastrutturale che concerne particolarmente alcune zone del Mezzogiorno. Le tratte interessate dal progetto sono 4 (Napoli- Cancello; Cancello- Frasso Telesino; Frasso Telesino- Vitulano; Apice- Orsara). Per la Cancello- Frasso Telesino saranno stanziati 730 mln di euro, per la Frasso T.- Vitulano, 980 mln di euro.

Nelle tratte sono coinvolti i comuni di S. Agata de’ Goti, Dugenta, Frasso Telesino, Benevento, Melizzano, Amorosi, Telese Terme, Solopaca, Castelvenere, Guardia Sanframondi, S. Lorenzo Maggiore, Ponte, Torrecuso, Apice.