Arrestato a S.Salvatore Telesino l’aggressore della 27enne albanese

pa_banner

SAN SALVATORE TELESINO- E’ stato catturato ieri a San Salvatore Telesino, dagli agenti della questura di Napoli, l’uomo che secondo gli inquirenti il 13 giugno a Napoli, avrebbe picchiato, ferito e buttato in un sacco della spazzatura una 27enne albanese che al momento è ricoverata in gravissime condizioni, con ferite all’addome e alla testa. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti, vi è quella che l’aggressione sia maturata in un ambito sentimentale.

L’uomo si era rifugiato nella casa di proprietà del nonno, e al momento dell’arresto era armato, in compagnia del figlio e della compagna, ma non ha opposto resistenza. La fuga è durata poche ore, con la cattura arrivata nel primo pomeriggio di ieri, grazie anche alla collaborazione della Polizia Municipale di S. Salvatore Telesino, che ha dato indicazioni utili agli agenti di polizia, sul luogo dove era ubicata l’abitazione.