M5S, primi scricchiolii. Furnari e la Labriola passano al Gruppo Misto

ROMA – Dopo tanto parlare e numerose profezie, ecco arrivare i primi saluti all’interno del M5S.

Non sono bastati i giorni di riflessione, non è bastata la telefonata di Beppe Grillo in persona: Alessandro Furnari e Vincenza Labriola, entrambi deputati pugliesi, sono i primi fuoriusciti dal movimento. “Vergognatevi, lo fate solo per soldi!”, li hanno accusati i grillini in rete, con evidente riferimento alla questione della diaria. Tuttavia, pare che la loro posizione, e il loro conseguente afflusso nel Gruppo Misto, fosse nota da settimane e riguardasse il caso Ilva di Taranto.

Nel comunicare la propria decisione, Furnari ha aggiunto che ne spiegherà le ragioni all’inizio della prossima settimana. Non sono pochi a credere che Furnari e la Labriola abbiano aperto un varco nel (fin qui) solido muro d’uscita. Molti ritengono infatti che altri li seguiranno nel prossimo futuro, precisamente entro una decina di giorni, quando, come ha affermato il capogruppo alla Camera Nuti, “i gruppi di Camera e Senato dell’M5S bonificheranno ad un fondo dello stato i risparmi ottenuti dalla restituzione dei rimborsi non spesi”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.