Il diario di Rebecca di G.De Nisco al Carcere Borbonico di Avellino spostato a domani sera

AVELLINO – Autore sia di prosa che di poesia, Giuseppe De Nisco oltre a leggere e studiare la farmacologia riesce a leggere l’animo umano e a trasporre su carta i senimenti delle persone.

pa_banner

Questa sera presso il Carcere Borbonico di Avellino l’autore, leggerà e commenterà con il pubblico alcuni passi del suo ultimo lavoro, Il Diario di Rebecca, un libro che parla di microstorie, di piccoli avvenimenti legati a fatti storici macroscopici ed ambientati nel ‘600.