“Tamburo è voce, battiti di un cantastorie” stasera al Carcere Borbonico di Avellino

AVELLINO- Nell’ambito della rassegna di spettacolo e cultura “La Bella Estate” organizzata dal gruppo Mephite, questa sera al carcere borbonico di Avellino si terrà la manifestaazione “Tamburo è voce, battiti di un cantastorie”, in cui la forza evocativa ed ancestrtale dei tamburi ha permesso a Nando Busco di compiere un viaggio nella cultura popolare e nella memoria orale della sua terra. I ricordi di storie narrate nelle sere d’inverno unito agli studi sulla figura dei cantastorie si incontrano nel cerchio magico del tamburo.

pa_banner

Lo spettatore così si trova coinvolto in un viaggio emozionante che lo guida tra mito e realtà, voce e tamburo. Appuntamento dunque stasera alle 21 nella sala Ripa del carcere Borbonico di Avellino.