Benevento. Tentato atto di sciacallaggio dopo il nubifragio

pa_banner

BENEVENTO- Fermati due rumeni di 28 e 23 anni, che nella serata di ieri approfittando delle pessime condizioni atmosferiche e della confusione venutasi a creare per il forte nubifragio abbattutosi sul capoluogo, avevano tentato di aprire le serrature di diversi portoni in via Giovanni De Vita, nei pressi dell’Archivio di Stato.

I due sono stati bloccati da una pattuglia dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Benevento  che si trovava in quella zona per fornire assistenza ai cittadini dopo il violento temporale, e immediatamente condotti in caserma, dove non hanno dato alle forze dell’ordine dei motivi idonei a giustificare la loro presenza vicino ai portoni d’ingresso della abitazioni prese di mira. Per loro foglio di via obbligatorio da Benevento per i prossimi 3 anni.

A seguito degli accertamenti effettuati, i carabinieri hanno costatato che i due uomini, provenienti da Polistena, comune in provincia di Reggio Calabria, era già noti alle forze dell’ordine, poiché gravati da diversi precedenti penali per la commissione di reati di furto e rapina e che erano già stati destinatari della misura di foglio di via per alcuni comuni del salernitano e napoletano.