Sgravi fiscali ai commercianti che hanno subito danni dall’alluvione

BENEVENTO-L’alluvione di pochi giorni fa è stato un evento straordinario che ha messo sotto scacco l’intera città. Così agli eventi straordinari si risponde con eventi straordinari determinatisi ieri con l’incontro tra il sindaco Fausto Pepe e una rappresentanza dei commercianti di via Napoli. Ci sono stati momenti di tensione con  il primo cittadino che ha fornito approfondite spiegazioni tecniche sulle ragioni dell’allagamento.
“L’opera di regimentazione idrica realizzata dopo il 2009 ha retto fino al nubifragio del 12 luglio. In quattro anni, in pratica, a parità di portata, 33 millimetri, il sistema ha resistito bene, ma è andata in tilt con i picchi di 70-80 millimetri dell’altro giorno. La portata delle acque è totalmente cambiata.
Questa volta, pare che i problemi siano arrivati dalla Tangenziale Ovest e dalle zone di San Leucio e Madonna della Salute.
A questo punto, si apre la strada per nuove valutazioni sul piano tecnico. Si pensa già ad un’altra opera di regimentazione. Le procedure di gara sono già in corso, l’esecutivo cittadino ha già deliberato e tra settembre e ottobre potrebbero cominciare i lavori. Costo complessivo:150mila euro.”

I commercianti saranno sostenuti, molto probabilmente, con sgravi fiscali e fiscalità di vantaggio.