Via ai restauri della Cattedrale di Palermo

PALERMO – Prendono il via i lavori di restauro della Cattedrale di Palermo. Per fermare il degrado progressivo di uno dei monumenti più belli di Palermo la Curia, insieme ad alcuni sponsor privati, ha iniziato ieri i lavori di restauro con particolare riguardo alle infiltrazioni che lo scorso inverno avevano causato la caduta di pezzi di intonaco. A rischio ci sono importanti decorazioni, venute alla luce 20 anni fa.

pa_banner

Un progetto di riqualificazione importante la cui realizzazione dovrebbe non andar oltre il mese di dicembre. La Chiesa, nonostante i lavori, rimarrà aperta al pubblico e le ripercussioni sui flussi dei visitatori saranno ridotte al minimo.

 Il restauro complessivo della Cattedrale di Palermo necessiterebbe di un impegno finanziario di almeno 9 milioni di euro, cifra certamente difficile da reperire in tempi di tagli e crisi economica. Restano i fondi europei ed il progetto «La Cattedrale di Palermo ed i luoghi del Tesoro» per complessivi 500 mila euro. Insomma si dovrà fare i conti con risorse ridotte al lumicino che non potranno non tener conto di alcune priorità. Il progetto è vicino alla fase di stipula del contratto. Previste una serie di opere edili e sugli interni che amplieranno le possibilità di visita dei turisti completando in alcuni casi lavori iniziati dieci anni fa.