Ciclone De Laurentiis. “Per i punti a Higuain chiederemo 100 milioni di danni”

NAPOLI – Aurelio De Laurentiis non ci sta e alza l’indice contro il Comune di Capri e la Regione Campania. Durante un suo intervento a Radio Kiss Kiss Napoli, circa l’incidente che ha visto come protagonista Gonzalo Higuain “spara” bordate di fuoco all’indirizzo delle due Istituzioni.

pa_banner

Al giornalista che gli chiedeva del taglio al volto di Higuain, il presidente ha così replicato “Non l’ho ancora incontrato. Volevo vedere questo taglio che ha riportato per poter fare causa alla Regione Campania e ad Capri.

Ho le scatole piene di non avere dei presidi medici di livello. Un attore o un calciatore o una persona qualunque, va in ospedale e non gli si sanno mettere neanche dei punti in un modo umano. Appena ho visto la fotografia ho detto ai miei avvocati: chiediamo 100 milioni di danni alle istituzioni da devolvere poi a chi ne ha bisogno.

I politici – ha concluso il Presidente del Napoli – devono avere una lezione. Il sindaco a Capri che ci sta a fare, il presidente della Regione Campania che ci sta a fare se non riescono a valorizzare quelle perle di bellezza che abbiamo. A Capri può arrivare una barca con un carico da bilioni con un grande personaggio, ma che figura facciamo, nemmeno in Africa”.