Governo. Monti: “Una crisi seppellirebbe tutti”

ROMA – “In caso di elezioni anticipate saremmo tutti sconfitti e per quanto riguarda l’abolizione totale dell’Imu, noi siamo contrari”. E’ questo in sintesi l’allarme lanciato dal presidente di Scelta Civica, Mario Monti, dopo che il capogruppo del Pdl Brunetta aveva dichiarato che dal Ministero del Tesoro, fino ad oggi, sono arrivate soltanto “ chiacchiere e ipotesi”.

pa_banner

“Un’interruzione dell’opera del Governo Letta – ha scritto Monti in un suo editoriale – recherebbe danni gravi alla situazione economica e sociale del Paese, oltre che seri rischi per l’Eurozona. Se poi una crisi di governo dovesse portare ad elezioni anticipate – sottolinea l’ex presidente del Consiglio -, il cumulo di macerie seppellirebbe in ugual misura vincitori, sconfitti e tutti i cittadini, compresi quelli ai quali si vorrebbe fra credere che si è arrivati alla rottura per tener fede alla promessa di liberarli dall’Imu”.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.