Paolo Benvegnù stasera al Carcere Borbonico di Avellino

AVELLINO – Paolo Benvegnù è stato il chitarrista cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi su etichetta Parlophone-EMI. Dal 1996 al 2000 la band gardesana è stata vincitrice di Arezzo Wave e unica band italiana prescelta per i festival europei “Europa connection”, “Le primtemps de Bourges” Francia), ha vinto il Premio Ciampi 1998 e svolto centinaia di concerti in Italia e in Europa. Instaurato presto un forte legame con tutta la scena artistica contemporanea di Firenze, Benvegnù costruisce un proprio studio di registrazione a Prato e parallelamente alla nuova carriera solista, inizia quella di produttore artistico con tantissimi album lavorati tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden e Brychan. 

pa_banner

Nel febbraio 2011 esce Hermann (la pioggia dischi/venus), il disco viene recensito con favore dai maggiori quotidiani e magazine nazionali, oltre che dalla stampa specializzata e viene presentato in molte trasmissioni di qualità Radio 1 (Start,Stereonotte, Suoni d’estate) Radio 2 (Radio 2 live, Moby dick, Twilight) e Radio 3 (Alza il Volume), Isoradio (ZTL e Concerti in Sicurezza) e Rai 3 (Parla con me).
L’autunno 2011 è una stagione ricca di soddisfazioni per Paolo Benvegnù, che riceve il Premio Radioindie Music Like, come artista più trasmesso dal circuito radiofonico che determina la classifica Indie Music Like. Il disco si classifica secondo alle Targhe Tenco 2011, nella categoria miglior disco in assoluto dell’anno.

Inoltre Paolo Benvegnù è tra i vincitori del PIMI (premio miglior solista dell’anno) – Premio Italiano Musica Indipendente 2011.