Barilla: La famiglia è sacra, mai pubblicità con famiglia omosessuale

pa_banner

PARMA – “Se a qualcuno non piace, che mangi un’altra pasta”.

Guido Barilla non dev’essere certo uno che lesina le prese di posizione. E quella di stamattina, durante una diretta de “La Zanzara”, su Radio 24, ha scatenato il putiferio. “Sono per la famiglia tradizionale – ha detto il nipote di Pietro Barilla -, non realizzerò mai uno spot con i omosessuali”.

Apriti cielo. La rete, ormai diventata cartina di tornasole del gradimento relativo a qualsiasi atto o pensiero espresso, si è ribellato. Gli utenti di Facebook e Twitter hanno immediatamente dato inizio a campagne di comunicazione contro l’azienda emiliana, anche sulla pagina ufficiale. Ciò ha “costretto” Pietro Barilla ad un comunicato di scuse verso chi si fosse “sentito offeso dalle mie parole”. 

“Per noi il concetto di famiglia è sacrale – aveva detto ai microfoni de “La Zanzara” -, rimane uno dei valori fondamentali dell’azienda. La salute, il concetto di famiglia. Non faremo uno spot gay perché la nostra è una famiglia tradizionale. Ma non è una mancanza di rispetto agli omosessuali, che comunque hanno il diritto di fare quello che vogliono e ci mancherebbe altro, però senza disturbare gli altri, ma non la penso come loro e penso che la famiglia cui ci rivolgiamo noi è comunque una famiglia classica. Nella quale la donna, per tornare al discorso di prima, ha un ruolo fondamentale, è il centro culturale di vita di questa famiglia”. Barilla si è poi detto favorevole al matrimonio omosessuale, ma “assolutamente contrario all’adozione”.

Una presa di posizione che ha scatenato il mondo omosessuale: “Nessuno ha mai chiesto alla Barilla di fare spot con le famiglie gay”, afferma Aurelio Mancuso, di Equality Italia, che aderirà al boicottaggio dei prodotti Barilla. “E’ evidente – prosegue – che si è voluta lanciare una offensiva provocazione per far sapere che si è infastiditi dalla concreta presenza sociale, che è anche un segmento importante di consumatori”. Plaude ed esprime solidarietà la deputata Pdl Eugenia Roccella: “Guido Barilla è un uomo coraggioso – afferma -, perchè ormai ci vuole coraggio a difendere la famiglia formata da un uomo e una donna e magari persino ‘fondata sul matrimonio’, come dice la nostra Costituzione”.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.