Herat, kamikaze si fanno esplodere davanti al consolato USA

HERAT – Non c’è tregua in Afghanistan dove cinque kamikaze si sono fatti esplodere questa mattina davanti al consolato statunitense a Herat. L’attentato è stato prontamente rivendicato dai talebani.

pa_banner

Un camion pieno di esplosivo – secondo fonti della polizia di Herat – è saltato in aria alle 5.30 davanti alla sede consolare americana. Un gruppo di militanti ha cercato di ingaggiare in una sparatoria gli addetti alla sicurezza.

Al momento si contano almeno sei vittime – di cui 5 kamikaze – e ben 21 feriti di cui 18 civili vittime della forte esplosione. 

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.