Corsera: Berlusconi azzera gli incarichi, rischio scissione nel Pdl

ROMA – Il giorno della vendetta. O della resa dei conti, quantomeno. Questo è quel che potrebbe accadere oggi in casa Pdl, stando alle anticipazioni del Corriere della Sera.

Paola Di Caro, infatti, in un lungo e dattagliato pezzo sulla situazione interna al partito reduce dalla spaccatura tra falchi e colombe, anticipa le mosse di Silvio Berlusconi. Mosse che potrebbero portare alla scissione definitiva e inevitabile tra l’ala governista – i ministri più un buon gruppo di parlamentari, capitanati da Angelino Alfano – e l’ala dura, fedele al Cavaliere e in ferma opposizione rispetto a molti provvedimenti del governo.

Berlusconi ha convocato per oggi un Ufficio di presidenza che voterà la proposta di ritorno a Forza Italia e il contemporaneo azzeramento di tutte le cariche. Allo stesso Alfano, stando alle anticipazioni, verrebbe conservata solo la vicepresidenza del partito, senza altri incarichi. Berlusconi, per parte sua, sarebbe il presidente con pieni poteri. In apparenza, una mossa facente parte dell’iter di avvicinamento alla creazione ufficiale del nuovo soggetto politico. In realtà, stando al Corriere, un defenestramento de facto per i governisti che hanno “tradito”. E che, dal canto loro, pochi giorni fa hanno già dato vita ad una vera e propria conta in Senato (dove i numeri per la sopravvivenza del governo sono più traballanti), arrivando ad una somma sufficiente per garantire la maggioranza all’esecutivo.

Tuttavia, pare che Alfano nn si aspettasse una mossa così repentina da parte di Berlusconi, e ora viene incalzato dai “falche tra le colombe” (Quagliariello, Lorenzin e Cicchitto) a rompere il cordone con il Pdl e magari ad attuare una conversione al centro, avvicinandosi alle posizioni di Casini e Mauro, che proprio ieri sono usciti vittoriosi da una votazione all’interno di Scelta civica che ha messo in minoranza il senatore a vita Mario Monti.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.