Maradona ospite da Fazio: Non sono un evasore, Equitalia cerca pubblicità

MILANO – Emozione, decisione e coraggio. 

Ospite nella trasmissione di Fabio Fazio in onda ogni domenica su Raitre, “Che tempo che fa”, Diego Armando Maradona si è sottoposto al bombardamento di domande da parte del conduttore. Il più grande calciatore che la storia del calcio abbia mai conosciuto si è rivelato emozionatissimo (“Chi ama non dimentica”, ha detto) quando si è parlato di Napoli e dell’amore che i napoletani continuano ad avere per lui e ha risposto a domande che hanno toccato tutti i punti salienti della sua vita, sportivi (“Hai avuto paura della folla?”. “Se non hai paura di giocare al San Paolo, non puoi avevre paura più di niente”) e anche personali, come quello riguardante la sua disputa con il Fisco italiano, che ormai va avanti da anni.

“Io non sono un evasore – ha affermato Diego -, e sono qua per dimostrare che non mi nascondo e che voglio risolvere la questione”. Maradona ha ricevuto di nuovo la visita di Equitalia, che gli ha notificato una cartella esattoriale di circa 39 milioni di euro. “Equitalia pensa a me perchè io sono un modo per farsi pubblicità, ma invece dovrebbe pensare agli italiani che stanno male”, ha accusato il fuoriclasse argentino. “Io non ho mai firmato alcun contratto, andavo in campo per far divertire la gente. Chi firmava i contratti erano il mio procuratore Coppola e il mio presidente Ferlaino: loro oggi possono girare tranquilli mentre io vengo perseguitato da Equitalia”.

Il Pibe de Oro ha poi rivelato: “Tantissimi sponsor si sono offerti di fare la transazione per conto mio e pagarmi praticamente questo debito che lo Stato italiano dice che io ho. Ma ho rifiutato tutte queste proposte – ha affermato -, perché io non sono un evasore”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.