Genova bloccata da quattro giorni per lo sciopero del trasporto locale

pa_banner

GENOVA – Si sta trasformando in una vera e propria emergenza lo sciopero del trasporto pubblico. Arrivati al quarto giorno consecutivo la città si trova a fare i conti con la protesta dei lavoratori delle società partecipate del Comune contro l’ipotesi di privatizzazione. Intanto, la contestazione potrebbe spostarsi a Roma. A dare ossigeno alla protesta anche una delegazione di tranvieri di Roma. Sul versante dell’Autorità di garanzia per gli scioperi la stessa ha scritto alla AMT di Genova per richiedere informazioni urgenti sulle astensioni improvvise dal servizio, a partire dalla giornata del 19 novembre. In particolare viene richiesto di precisare l’eventuale ruolo e responsabilità nell’organizzazione della protesta da parte delle sigle sindacali presenti in azienda. L’Autorità di garanzia per gli scioperi, nella seduta di lunedì 25 novembre prossimo, discuterà di quanto sta accadendo a Genova, anche al fine di valutare l’adozione dei provvedimenti sanzionatori previsti dalla legge.