Il presidente INPS Mastrapasqua: non c’è nessun buco, le pensioni verranno pagate sempre

ROMA – L’annuncio di martedì del Presidente dell’Inps Antonio Mastrapasqua  alla commissione bicamerale di controllo sugli enti previdenziali circa la situazione contabile “preoccupante” dell’INPS, aveva messo paura a tutti i pensionati italiani che credevano di non riuscire più a percepire più le loro pensioni.
Mastrapasqua però, dai microfoni de “L’Economia prima di tutto” spazza via queste paure affermando che “le pensioni dell’Inps sono pagate oggi e lo saranno per sempre.
Non c’è un problema nel rischio finanziario – prosegue Mastrapasqua – nessun allarmismo da fare sui pensionati che lavorano tutta la vita ed hanno diritto ad avere le loro pensioni”.

pa_banner

Un problema reale c’è però ed è relativo al passivo di oltre 9 miliardi raggiunto con l’accorpamento di Inpdap ed Enpals.
Nonostante ciò però Mastrapasqua precisa che “lo stato ci da questi 9 miliardi quindi non c’è nessun problema , e li darà per sempre però non possiamo registrarlo contabilmente. Lo stato già si accolla i debiti dell’Inpdap ma non lo fa dal punto di vista contabile . Ho chiesto di poter rappresentare in bilancio i soldi che già ci vengono dati”.

“Non c’è – chiosa Mastrapasqua- nessun buco. Le pensioni sono pagate oggi e verranno pagate sempre perché è un contratto tra lo stato ed i lavoratori che lavorano e che successivamente andranno in pensione . Il problema finanziario non esiste . Esiste un problema prettamente contabile di rappresentazione nel bilancio di questa partita dell’Inpdap”.