Il senato americano approva la legge contro la discriminazione

WASHINGTON  – Ieri pomeriggio il Senato americano ha votato un provvedimento “storico” per l’America che “va verso la realizzazione dei nostri ideali di liberta’ e giustizia”. Sono state queste le parole che Obama ha utilizzato per definire l’approvazione bipartisan della legge contro le discriminazioni ai danni dei lavoratori omosessuali.

pa_banner

Ora, dopo l’approvazione al Senato, la legge, Employment Non Discrimination Act (Enda) passa alla Camera a maggioranza repubblicana dove si battaglierà per farla andare avanti.
La legge che combatte contro le discriminazione ai danni di lavoratori gay, lesbiche, bisessuali e trans, può definirsi una vera e propria vittoria storica per il movimento gay americano. 
Il voto della House(Camera americana) ci sarà martedi’ prossimo, 12 novembre, e le diatribe già sono cominciate tenendo conto che alla Camera il Grand Old party ha la maggioranza e che ben 10 senatori repubblicani hanno votato a favore della legge.