Sanità, Gallicchio: Bene Foti su convocazione Conferenza dei Sindaci dell’Asl di Avellino

pa_banner

«Il pressing per l’acquisto delle divise assegnate al personale dell’emergenza-urgenza, con la disponibilità del direttore generale Sergio Florio, e la convocazione da parte del sindaco di Avellino Paolo Foti della Conferenza dei Sindaci dell’Asl di Avellino sono due buone notizie che premiano il lavoro politico fatto in tutti questi mesi». Lo afferma Pasquale Gallicchio segretario del Partito democratico di Bisaccia e consigliere comunale che si sta impegnando, sostenuto dal gruppo dirigente locale, su più fronti a difesa delle comunità irpine. «Qualche settimana fa – afferma Gallicchio – avevo sollecitato, tramite articoli di stampa, soprattutto il sindaco di Avellino a convocare la Conferenza dei sindaci dell’Asl di Avellino per fare il punto della situazione in materia di sanità che sta presentando situazioni di criticità. Ho appreso con soddisfazione che la riunione si terrà in prima convocazione il 26 novembre alle 11.00 e in seconda convocazione, sempre alla stessa ora, il 27 novembre presso la sala consiliare del Comune di Avellino».

L’esponente del Pd va oltre e mette in agenda per i prossimi giorni due argomenti che stanno procurando non pochi dubbi. La prima riguarda l’Hospice e la Rsa della Struttura Polifunzionale per la Salute di Bisaccia, e la seconda raccoglie l’allarme lanciato dal Comitato Utenti Assistenza socio-sanitaria della provincia di Avellino. «Per quanto riguarda Bisaccia – dichiara Gallicchio – vogliamo capire a che punto è la tabella di marcia per aprire all’utenza l’Hospice e la Rsa di Bisaccia. Sulla prima struttura Florio ha sempre parlato di una inaugurazione da tenersi entro il 31 dicembre 2013 mentre per la Rsa dovrebbe avvenire entro il primo trimestre 2014. Non è certo secondario il fatto che oltre all’utenza in ballo c’è il personale che deve essere utilizzato. Se non fosse così rischierebbe l’assegnazione presso altre strutture sanitarie. Il nostro intento è quello di incontrare il direttore generale, una iniziativa che stiamo mettendo in campo con il sindaco di Bisaccia Salvatore Frullone per la quale ha già dato disponibilità la deputa del Pd Valentina Paris. Contatteremo anche la consigliera regionale Rosa D’Amelio per chiedere la sua partecipazione. Promotore di questo incontro sarà il sindaco Frullone. Inoltre, sempre per quanto riguarda Bisaccia ci sono alcuni episodi che stanno creando allarme e sulle quali richiamo l’attenzione di Florio. Sono i servizi di lavanderia e delle pulizie. Rispetto a tutti questi fatti sto organizzando un incontro con i sindacati». Per quanto riguarda la seconda questione sollevata dal Comitato Utenti Assistenza socio-sanitaria della provincia di Avellino, Gallicchio sottolinea: «Da parte loro si fa notare un clima di smobilitazione dei servizi assistenziali tanto che si parla di chiusura di centri di riabilitazione e la riduzione delle ore di assistenza domiciliare integrata in particolare per i pazienti oncologici, di persone affette dal morbo di Lou Gehrig (meglio conosciuta come Sla) e bambini in coma vegetativo. Rispetto a tutto ciò come primo impegno faccio mio il grido d’allarme di queste persone e investirò della questione i rappresentanti istituzionali e politici del mio partito per fare in modo che il richiamo non cadi nel vuoto e che Florio possa argomentare queste scelte».