Napoli, sequestrata una tonnellata di fuochi di artifcio

pa_banner

NAPOLI – Una tonnellata. E’ questa la quantità di fuochi di artificio che è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza. I fuochi erano custoditi in un casolare tra Melito e Sant’Antimo, posto a poca distanza da un edificio scolastico. Due persone sono state arrestate. I botti una volta immessi sul mercato, secondo le Fiamme Gialle, avrebbero fruttato un guadagno di circa 110mila euro.