Il Napoli è a Dortmund, parte la missione-Champions

pa_banner

DORTMUND – Colazione a Castelvolturno e poi tutti a Capodichino, per volare in Germania (volo Meridiana IG 2514 delle 11:00) e cercare di volare verso la qualificazione.

Il Napoli ha lanciato la terribile missione-Dortmund. Una gara, la penultima del girone di Champions, che si preannuncia una battaglia, nell’inferno del Wesfalenstadion, tra due squadre reduci entrambe da una sconfitta in campionato. Il Borussia, infatti, sabato ha ceduto contro il Bayern Monaco di Pep Guardiola, mentre il Napoli è stato sconfitto dal Parma tra le mura amiche del San Paolo.

Una gara che potrebbe valere la qualificazione per gli azzurri di Rafa Benitez: basterebbe centrare un pareggio per scampare al girone della morte. Il Napoli si presenterà con qualche defezione, su tutte quella di Marek Hamsik, che contro i ducali ha rimediato una forte contusione al piede destro. Anche Jurgen Klopp non potrà contare su tutti gli effettivi: Hummels, Subotic, Schmelzer e Gundogan sono infrtunati e non saranno della partita. Una partita che il Napoli giocherà in maniera accorta, potendo contare su due risultati su tre. Proprio per questa ragione, Benitez potrebbe optare per un lieve cambio di modulo, arretrando sulla linea di centrocampo il sostituo di Hamsik. Potrebbe finalmente essere la volta di Blerim Dzemaili.