“Norme e femminicidio: prospettive e criticità”; il 6 dicembre convegno all’UniFortunato

pa_banner

BENEVENTO- Si terrà il prossimo 6 dicembre alle ore 16.00 presso l’aula magna dell’Università degli Studi “Giustino Fortunato” di Benevento, il convegno dal titolo “Norme sul femminicidio: prospettive e criticità”.

L’incontro, promosso dall’Ateneo telematico sannita in collaborazione con l’unione Giuristi Cattolici e l’Ordine degli Avvocati di Benevento, vedrà la partecipazione di diversi relatori esperti nell’ambito tecnico-giuridico che dibatteranno sulla legislazione di settore.

Sarà Camillo Cancellario, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Benevento, a introdurre i lavori del meeting universitario, che vedrà la partecipazione del professore Paolo Palumbo, presidente dell’UGCI- Unione Giuristi Cattolici Italiani e docente di diritto ecclesiastico dell’UniFortunato, Simonetta Rotili, magistrato del Tribunale di Benevento e presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati di Benevento, Monica del Grasso, avvocato del foro sannita, Raffaele Bifulco, psicoterapeuta e psicologo. Concluderà i lavori, Giorgio Spangher, ordinario di procedura penale e direttore del dipartimento di giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.     

Il tema che verrà discusso è, purtroppo, di un’attualità indiscutibile, visto che secondo dati recenti, nel nostro Paese viene uccisa una donna ogni 2 giorni e i numeri sono in continua crescita. Intanto il 30 novembre, 50 studenti e alcuni professori dell’UniFortunato parteciperanno, nella Basilica di S. Pietro a Roma, all’udienza degli universitari con Papa Francesco.