Napoli, Benitez opta per tre cambi. A Dortmund per la qualificazione

DORTMUND – Cresce vertiginosamente l’attesa per la gara tra Borussia Dortmund e Napoli, penultima partita del girone di qualificazione della Champions League, che potrebbe regalare, in caso di risultato positivo, la qualificazione matematica agli azzurri.

Per affrontare il Westfalenstadion (prim’ancora che gli uomini di Klopp), Rafa Benitez non cambia modulo ma cambia tre pedine rispetto alla gara persa in casa contro il Parma. Fuori Britos, Inler e Insigne, dentro Fernandez, Dzemaili e Mertens, che con Pandev e Callejon comporrà la linea di mezzepunte a sostegno di Higuain. Dal canto suo, Jurgen Klopp vara un’inedita coppia di centrali difensivi, con Papastathopoulos e Bender. A centrocampo, Nuri Sahin sostituisce il metronomo Gundogan, infortunato. Blaszczykowski, Mkhitaryan e Reus a sostegno di Lewandowski, vero spauracchio della difesa azzurra.

Moduli speculari, dunque, per una gara che si preannuncia spettacolare: entrambe le squadre, infatti, sono votate all’attacco e i tecnici sembra non abbiano voluto snaturarle.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.