I figli naturali saranno riconosciuti come leggittimi

ROMA – I figli naturali, avuti cioè al di fuori del matrimonio, saranno riconosciuti dalla legge italiana come leggittimi e quindi avranno diritto all’eredità ed ai diritti dei padri. Il DL approvato a luglio dal Consiglio dei Ministri ha avuto il parere favorevole delle commissioni parlamentari competenti ed è stato approvato definitivamente dal Cdm.

pa_banner

Per essere a tutti gli effetti legge dello Stato mancano solo la firma del Capo dello Stato e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.