Napoli, contro la Lazio per riprendere la marcia

 

pa_banner

ROMA – La sconfitta di Dortmund da mettere immediatamente alle spalle. 

Con questo imperativo il napoli si presenta stasera all’Olimpico di Roma, per affrontare una Lazio che tutti danno in crisi, ma che in Europa League è andata a vincere su un campo difficile e in un ambiente ostile come quello di Varsavia. Novità in formazione, rispetto alla serata tedesca, Benitez pare che ne riserverà. Sembra scontato, infatti, l’esordio di Reveillere in luogo di Armero, autore di una prova tutt’altro che positiva in Champions. A centrocampo dovrebbe tornare Inler, mentre è in attacco che i dubbi paiono non ancora sopiti. Assodato che la punta sarà il Pipita Higuain e che Hamsik è ancora indisponibile, ci sono due posti per tre maglie. Pandev sembra essere confermato in posizione centrale, mentre sulle ali se la giocano Callejon, Mertens e Insigne, con il primo – sorprendentemente – maggiormente indiziato a partire dalla panca.

In ogni caso, Benitez sa che chiunque scenderà in campo sarà in grado di dare il massimo per la maglia che indossa. Un concetto che è stato ricordato alla squadra anche dal presidente De Laurentiis, che ieri ha accolto la rosa nel ritiro di Roma.