Calderoli boccia il suo Porcellum e annuncia una possibile alleanza con Forza Italia

pa_banner

ROMA – Il giudizio di molti parlamentari sulla bocciatura della legge elettorale lascia l’amaro in bocca per i troppi ritardi accumulati nel dare la Paese Italia un nuovo strumento elettorale ma le affermazioni di Roberto Calderoni, padre del Porcellum, lasciano di stucco.

Infatti, l’esponente della Lega Nord ha dichiarato: “La toppa è peggio del buco. Ora sono delegittimati Parlamento, Presidente della Repubblica e la Corte Costituzionale. A questo punto siamo in una assenza di legge elettorale: è stato fatto apposta per far vivere il governo Letta. Tutto ciò è un anticorpo rispetto alle primarie di domenica, con Renzi che intende andare al voto con la vecchia legge elettorale, così come Berlusconi e Grillo. Così la Corte ha stabilizzato tutti”. Intanto è lo stesso Calderoli ad immettere dei nuovi elementi politici nel contesto del panorama politico sostenendo che: ” Verificheremo un programma di governo che metta i puntini sulle “i” rispetto al federalismo e alla voglia di autonomia del nord, ma in quel caso ci alleeremo con Forza Italia, e visto come stanno andando le cose probabilmente vinceremo anche”.