Dopo l’incontro con Napolitano, l’11 dicembre confronto in Parlamento per Letta

pa_banner

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa sera al Quirinale il Presidente del Consiglio dei ministri, Enrico Letta. Entrambi hanno ribadito il convincimento che l’approvazione da parte del Senato della legge di stabilità su cui il Governo aveva posto la questione di fiducia – dopo che il gruppo parlamentare “Forza Italia-Il Popolo della Libertà” aveva dichiarato di non condividere tale fondamentale legge e di ritirare pertanto l’appoggio al Governo – ha confermato la permanenza del rapporto fiduciario anche nella nuova situazione politico-parlamentare venutasi a determinare. Si è altresì convenuto sulla opportunità di un sollecito passaggio parlamentare che consenta di prospettare indirizzi e contenuti dell’attività di Governo, segnando la discontinuità intervenuta tra la precedente e la nuova maggioranza, esigenza sottolineata in particolare dalla delegazione parlamentare di “Forza Italia” nel corso dell’udienza del 28 novembre scorso. Tale passaggio non può che assumere i caratteri di un dibattito sulla fiducia. Il Presidente Napolitano ha quindi invitato il Presidente del Consiglio a concordare con i Presidenti delle Camere tempi e modalità del dibattito, che potrà svolgersi già durante la prossima settimana, pur essendo tuttora in corso la sessione di bilancio. Subito dopo la Presidenza del Consiglio si è attivata, tanto che il ministro per i Rapporti con il parlamento e per l’Attività di governo, Dario Franceschini ha contattato i presidenti delle Camere ed è stata indicata la data di mercoledì 11 dicembre per il passaggio parlamentare: il mattino alla Camera ed il pomeriggio al Senato. Di certo sarà un altro passaggio molto delicato per Letta.