Europa, Napolitano chiede una correzione di rotta

pa_banner

ROMA – S’inizia a muovere l’intero sistema politico in vista della competizione europea di primavera. Oltre ai partiti che stanno organizzando la propria campagna elettorale, mettendo tra i punti fondamentali proprio l’Europa, anche la massima carica dello Stato italiano solleva la questione europea. “A Livello delle istituzioni europee – afferma il Presidente delle Repubblica, Giorgio Napolitano si impone una correzione di rotta e un impegno nuovo per promuovere la crescita e l’occupazione. Anche nel rapporto deficit-Pil se possiamo dichiararci soddisfatti e orgogliosi per lo sforzo di risanamento della finanza pubblica, d’altra parte lo stesso rapporto viene influenzato fatalmente dalla mancata crescita”. Napolitano solleva così argomenti che stanno a cuore a buona parte degli italiani e che ancora non hanno ricevuto risposta dai livelli europei come nel settore dell’occupazione. Il Presidente della Repubblica si dice particolarmente preoccupato proprio per le insistenti politiche di recessione che stanno mettendo in seria difficoltà l’Italia.