Napolitano dice basta alle polemiche politiche ma Brunetta sbotta e contesta il Capo dello Stato

pa_banner

ROMA – E’ un richiamo molto forte quello che arriva dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano sull’ipotesi di elezioni anticipate: “Basta con il frastuono delle polemiche politiche – afferma Napolitano – anche quando non ci sono elezioni in programma, nonostante per qualcuno sia di moda invocarle in ogni momento”. Parole che sono state pronunciate al Senato. “Con la riforma del bicameralismo paritario si deve superare la ripetitività, le duplicazioni e le complicazioni del processo legislativo, che non portano a una qualificazione del Parlamento. Sono convinto che esista la possibilità di tagliare corto su queste complicazioni e ridondanze e qualificare in modo nuovo il Senato”. Discorso che ha irritato gli ambienti di Forza Italia tanto che il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta ha affermato: “Con tutte queste esternazioni, compresa quella odierna, Napolitano non si attiene al suo ruolo. Il Presidente della Repubblica può rapportarsi al Parlamento solo con un messaggio alle Camere e non con continue esternazioni. Per molto meno Napolitano criticò il presidente Cossiga contribuendo alla decisione del Pci di chiederne l’impeachment”.