Pd, Cuperlo: Comunque vada nessuna scissione

pa_banner

ROMA – Un passaggio delicato quello delle primarie del Pd tanto che qualcuno parla di scissione.

Ci pensa Gianni Cuperlo, però, a chiarire questo punto fondamentale: “Comunque vada, nessuna scissione. Non mi fido dei sondaggi, io non penso a una forza più moderata, penso a una grande forza della sinistra, popolare, nazionale che ricostruisca il paese dopo la più grande crisi degli ultimi decenni’. Sulla questione politica Cuperlo è ancora più chiaro: “C’è da fare i conti con la sentenza della Corte costituzionale che ha abrogato buona parte del Porcellum e gettato un’ombra di illegittimità su tutto il Parlamento. La sentenza della Corte è una sconfitta della politica. Adesso il tempo è scaduto e bisogna fare una riforma”.